Image Image Image Image Image
Scroll to Top

To Top

News

05

Mag
2013

Multipower: come affrontare le tappe di velocità del Giro d’Italia

In News

In occasione della prima tappa di velocità, Multipower Sportsfood, sponsor ufficiale del Giro d’Italia per la nutrizione sportiva, offre agli appassionati di ciclismo un’infografica con dati tecnici, nutrizionali e fisiologici relativi alle sfide da affrontare quando si compete in una gara prestigiosa.

Per la prima volta in 10 anni, il Giro si apre con una gara su strada anziché una cronometro. L’italiano Alessandro Petacchi vinse nel 2003 a Lecce, e in seguito indossò la maglia rosa per le seguenti sei tappe. “Ale-Jet”, che ha salutato lo sport di recente, vinse 22 tappe del Giro nella sua carriera – poco più della metà del record di 42 tappe di Mario Cipollini.

Non è solo la velocità di Mark Cavendish a renderlo il miglior sprinter del ciclismo – è altrettanto importante la sua attenzione al dettaglio. Cavendish, vincitore per 10 volte di tappe del Giro d’Italia, studia il percorso meticolosamente prima della tappa di velocità, così può visualizzare il traguardo nella sua testa prima di raggiungerlo a 60km/h. Lo scorso anno, il Briton mandò lo staff di Sky a filmare i chilometri finali del complesso arrivo a Montecatini Terme, così che i suoi compagni di squadra potessero vedere un video dettagliato con tutte le curve e svolte che avrebbero affrontato. Tuttavia, Pete Kennaugh e Geraint Thomas, che accompagnavano Cavendish, sottovalutarono l’ultima curva, permettendo all’italiano Roberto Ferrari di superarli e vincere.

A causa della velocità e del nervosismo del gruppo negli ultimi 30km delle tappe di velocità, gli atleti veloci non hanno il tempo di consumare cibo last-minute. Tuttavia, hanno con sé un energy gel, che li aiuta a sopportare la fatica e fornire energia ai muscoli.

Subito dopo le tappe, i corridori assumono dei recovery drink per nutrire i muscoli e ridurre il senso di affaticamento. Questi vengono preparati dai massaggiatori del team mentre la gara giunge al termine per assicurarsi che siano pronti quando i ciclisti tagliano il traguardo, così che vengano consumati nella cosiddetta “ora d’oro”. Nei 60 minuti successivi alla fine dello sforzo i muscoli sono, infatti, più ricettivi nell’assorbire minerali e altri nutrienti.

Durante le tre settimane della competizione (4-26 Maggio), Multipower Sportsfood offre anche ai fan del ciclismo la possibilità di partecipare a un divertente game online: votando il proprio ciclista preferito per ciascuna tappa, si guadagnano punti e si entra a far parte della classifica di tutti i partecipanti. Chi avrà il punteggio più alto salirà “sul podio”!

Per partecipare al game visitate il sito Multipower, www.multipower.com/it/giro, e votate per il vostro favorito di ogni tappa prima degli ultimi 10km.

Tags | ,

Share